Un chilometro d’inverno ne diventa due (le difficoltà d’inverno raddoppiano!)