SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La tifoseria ricorderà nuovamente Massimo “Cioffi? Bruni. “Domenica in occasione della gara di Chieti osserveremo 10 minuti di silenzio e non porteremo alcuno striscione relativo ai gruppi per rispettare ancora una volta la memoria di chi 30 anni fa diede inizio al movimento ultras Sambenedettese – dichiara in una nota l’Onda d’Urto – Massimo vivrà per sempre in ognuno di noi. Desideriamo ringraziare tutti coloro i quali, in questo triste momento per il popolo rossoblù, si sono stretti attorno a noi e hanno voluto dimostrare tutta la solidarietà per la scomparsa di Massimo. In particolar modo vogliamo ricordare le tifoserie presenti fisicamente alla cerimonia funebre (Rimini, Civitanovese, Ascoli ed Avellino ndr.) ma nella stessa maniera tutti i gruppi che hanno dimostrato di esserci vicini tramite telefono, telegrammi ed internet. Questi gesti rimarranno indelebili nella nostra memoria al di là di ogni rivalità calcistica. Essere ultras vuol dire anche trovarsi uniti di fronte alle difficoltà e la solidarietà di questi giorni dimostra a chi ancora non lo avesse capito, che siamo soprattutto uomini?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 439 volte, 1 oggi)