SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La Polizia di San Benedetto ha tratto in arresto ieri tre cittadini extracomunitari di etnia marocchina, rintracciati all’interno di un esercizio commerciale in via Calatafini. I tre giovani sono risultati essere clandestini, senza fissa dimora, attività lavorativa né referenze sul territorio nazionale.
I soggetti hanno numerosi precedenti, tra cui detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, e due di loro sono risultati maggiorenni, nonostante avessero dichiarato di non aver ancora raggiunto la maggiore età per sottrarsi al provvedimento di espulsione.
Il Questore di Ascoli Piceno ha emesso tre provvedimenti di espulsione dal territorio nazionale per i marocchini, i quali saranno anche giudicati per le false dichiarazioni rese sulle proprie identità e generalità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 382 volte, 1 oggi)