GROTTAMMARE – Purtroppo, invece di parlare di calcio giocato, ci si deve ancora una volta soffermare su cose che hanno poco a che fare con la sana lealtà sportiva. Nel match di Grottammare tra la Robur 2002 e la Bocastrum United di Castorano succede l’inimmaginabile.
Una tranquilla gara diventa una battaglia: a farne le spese alcuni giocatori della Bocastrum United, costretti a ricorrere alla visite mediche presso il nosocomio sambenedettese (e le prognosi non sono leggere: si parlerebbe di perforazione di timpani, ecc…).
Tutto è accaduto venerdì 19 novembre: si era quasi al termine dell’incontro quando il direttore di gara, signor Domenico Paoloni della sezione di Ascoli Piceno, espelleva dal campo due giocatori e precisamente Iorio della Robur e Giovanni Cinciripini della Bocastrum per comportamento non regolamentare. I due venivano alle mani mentre rientravano negli spogliatoi.
Un parapiglia che non ha scusanti il quale ha coinvolto anche il pubblico presente, che ha “ben pensato? di dare una mano nella rissa: fatto sta la formazione grottammarese è incorsa in una sanzione pecuniaria di € 400,00 (cifra record in tali categorie) “per aver permesso l’ingresso indebito in campo di propri sostenitori che aggredivano con calcio e pugni da tutte le parti del campo un giocatore avversario precedentemente espulso? e nella squalifica di un proprio dirigente fino al 31.01.2005 “per aver colpito con due calci alla schiena un giocatore avversario?. Non vi sono parole…
Un appunto anche alla Federazione: non è possibile omologare campi dove i giocatori (avversari) debbono passare in mezzo al pubblico per tornare negli spogliatoi! Ve ne sono parecchi, anche in categorie superiori…quello di Grottammare è uno di questi.
Tornando al calcio giocato, bene tutte le prime della classe che si sbarazzano abbastanza facilmente delle loro antagoniste. L’Offida, quindi, mantiene la vetta della classifica ma è sempre tallonato in primis dalla Libertà di Movimento che regola con un secco 5-0 il Folignano. La Tribalcio e la Virtus Samb ottengono due belle vittorie che consolidano la propria posizione. Anche il Port Cafè ottiene i tre punti abbastanza facilmente. Insomma, la classifica sembra suddivisa in due tronconi: da un lato le pretendenti alla vittoria, dall’altro coloro che tentano di evitare l’ultima posizione.
Il match del prossimo turno di campionato sarà quello tra Port Cafè e Libertà di Movimento: due formazioni che ambiscono al salto di categoria…lo si può definire un derby. Impegni tutto sommato facili per la Virtus Samb che fa visita la fanalino di coda Atletico Ascoli, per la Tribalcio che ospita il Calcetto Picenum e per la Riviera che riceve l’Amici 84. La Robur 2002 si recherà a Folignano.
Serie D – Girone H – 7^ giornata
Amici 84. – Offida 7-10
Atletico Centobuchi – Tribalcio Picena 6-9
Virtus Samb C/5 – Riviera delle Palme 5-1
Libertà di Movimento SBT – Folignano 1997 5-0
Tufilla – Atletico Ascoli 4-1
Calcetto Picenum – Port Cafè 2-8
Robur 2002 – Bocastrum United Non Omologato
Classifica
OFFIDA 15 pti; LIBERTA DI MOVIMENTO SBT 14; TUFILLA 13;TRIBALCIO PICENA 12; PORT CAFE 11; BOCASTRUM UNITED, ROBUR 2002 10; VIRTUS SAMB 9; FOLIGNANO 1997 6; RIVIERA DELLE PALME 5; ATLETICO CENTOBUCHI C5, CALCETTO PICENUM 4; AMICI 84. 3; ATLETICO ASCOLI 2000 2.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 784 volte, 1 oggi)