SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Buonissima prestazione esterna della Tecno-Radio Azzurra C/5 che sul campo della capolista Vigor Fabriano dimostra il suo vero valore tenendo testa ai padroni di casa che tuttavia s’impongono grazie un dono del duo arbitrale in pieno recupero. Il risultato di 2 – 1 va molto stretto a Grossi e compagni: il pareggio sarebbe stato probabilmente il risultato più giusto (nessuno, questa stagione ha portato via punti da Fabriano).
Partenza sprint della Vigor che chiude nella propria metà campo i sambenedettesi che tuttavia reggono bene e si rendono pericolosi con veloci contropiedi. Tuttavia, a causa dell’unica disattenzione difensiva, i fabrianesi si portano in vantaggio.
Nella ripresa, anche a causa del ritmo forsennato posto in essere nella prima frazione di gioco, la Vigor alleggerisce la pressione ed esce fuori la Tecno che sfiora il pareggio per poi raggiungerlo a dieci minuti dal termine grazie ad un gran goal di Di Battista. I padroni di casa tentano di reagire, ma ci pensa Palumbo (ottima prestazione) a chiudere la porta.
Poi, in pieno recupero, arriva la decisione che decide la gara: il capitano Grossi Leonardo, nel difendere la palla, subisce una evidente carica che tuttavia non viene sanzionata. Il giocatore della Vigor, autore dell’evidente fallo, s’impossessa della sfera e realizza la rete del vantaggio. Oltre al danno la beffa: se il fallo fosse stato ragionevolmente sanzionato, sarebbe stato il sesto fallo dei padroni di casa, che nel calcio a 5 vuol dire tiro libero (simile ad un rigore, da tirare ad una distanza di dieci metri): insomma…la Tecno avrebbe potuto vincere la gara! Che il duo arbitrale, fino a quel momento ineccepibile, abbia avuto paura? Chissà…
Fatto sta che i sambenedettesi raccolgono tanti complimenti, ma zero punti…e la classifica si fa sempre più preoccupante. Nella prossima gara, la Tecno – Radio Azzurra riceverà la vice-capolista Real Ancona (palasport “Speca?, ore 21,45). Mister Aureli conta di recuperare l’infortunato Pallotta, ma perde il suo miglior realizzatore, Di Battista, che sarà appiedato dal giudice sportivo.

Formazione scesa in campo: Palumbo, Nucifora, Grossi L., Spina, Palmisio, Grossi A., Di Battista, Libbi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 327 volte, 1 oggi)