SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si avvicina la data d’inizio dei lavori di escavazione dei fondali dell’ingresso del bacino portuale, intervento da tempo e con insistenza richiesto dalla marineria sambenedettese.
Lo si evince da un’ordinanza firmata dal Comandante della Capitaneria di porto che prescrive il tipo di manovre che i natanti debbono effettuare per consentire al pontone “Comar Uno? di effettuare, per conto della ditta “Geomarine? di Senigallia, “operazioni di carotaggio e di campionamento dei materiali da escavare nei fondali del canale di accesso del Porto di S. Benedetto del Tronto

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 152 volte, 1 oggi)