SPADAVECCHIA 6,5: la sua migliore parata al 91° su colpo di testa di Sosa. Sul secondo gol è decisiva la deviazione di Amodio, lui era sulla traiettoria. In occasione del pareggio è ingannato da un mancato intervento di Femiano.
TACCUCCI 6,5: fa ampiamente la sua parte, prima su Toledo poi sul più intraprendente Abate.
COLONNELLO 6,5: grande esperienza ma anche tanta forza nelle gambe. Purtroppo sul primo gol di Ignoffo, arrivato dalla sua parte, c’è stata una disattenzione della difesa centrale.
AMODIO 6,5: il solito gladiatore con i piedi buoni. Molte ripartenze partono dal suo piede. Peccato per la sfortunanta deviazione finale.
ZANETTI 6,5: strapotere fino al pareggio napoletano. La difesa si era difesa con grande tranquillità mentre dopo l’1-1 si è un po’ disunita. Comunque bravissimo.
FEMIANO 6: fuori tempo sul pareggio partenopeo ma anche un intervento decisivo su Berrettoni al 73°. Complessivamente sufficiente anche se Canini, di cui è riserva, ha qualcosa in più.
TEDOLDI 6: una buona gara, prima a sinistra poi a destra. E’ bravo ma purtroppo non ha lo scatto breve che, nel suo ruolo, gli permetterebbe il salto di qualità
CIGARINI 6,5: il suo è sempre un lavoro abbastanza oscuro. Mezzo voto in più per i suoi appena 18 anni: non ha accusato emozioni.
VIDALLè 6: ha imparato a far salire la squadra. Oggi non ha avuto grandi opportunità per mettersi in luce come bomber.
BOGLIACINO 7: gran gol alla brasiliana, imparabile per Belardi. Per il resto tanti tocchi di classe ed intuizioni da fuoriclasse in erba.
MARTINI 6: di più non poteva fare, marcato a uomo da Accursi. Era il rossoblù più temuto. Le poche volte che si libera crea problemi a Scarlato & C.
Gutierrez 6: entra al posto di Vidallè per sfruttare i maggiori spazi con il Napoli sbilanciato in avanti per cercare della vittoria.
Favaro ng: espulsione record. L’arbitro lo manda negli spogliatoi dopo 15 secondi per un fallo giudicato volontario.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 443 volte, 1 oggi)