SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ieri mattina la Polizia di San Benedetto, nel corso di alcune perquisizioni domiciliari, ha rinvenuto in due abitazioni di via Dei Mille e viale Colombo coltelli di genere probito. In seguito al ritrovamento sono stati condotti in Commissariato quattro extracomunitari di nazionalità marocchina e nigeriana.
In base ad ulteriori accertamenti, i quattro clandestini sono risultati gravati da altri reati, tra cui la detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. Per loro è scattato immediatamente il provvedimento di espulsione, emesso dalla Questura di Ascoli Piceno.
Nel corso dell’attività di prevenzione e controllo, gli agenti di Polizia hanno trovato una moto di grossa cilindrata, lasciata regolarmente in sosta, con la targa abilmente riprodotta ma risultata, in seguito ad accertamenti, falsa.
Dagli accertamenti è emerso che la predetta targa è risultata “clonata? da una regolarmente circolante nel comune di Rimini. Dopo i primi rilievi tecnici effettuati sul posto dal personale di Polizia Scientifica, la moto è stata sequestrata e rimossa per gli ulteriori riscontri di polizia giudiziaria.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 194 volte, 1 oggi)