Samb e arbitraggi. Sono d’accordo con i commenti di due nostri lettori. E’ esagerato dare colpa agli arbitri dopo le gare con Avellino e Napoli. In effetti oggi Gava ha un po’ favorito i partenopei ammonendo i rossoblù con più severità ma ormai la partita stava per finire quando una sfortunata deviazione ha dato la vittoria al Napoli. Mi preoccupa invece di più la paura di vincere che ha caratterizzato oggi i ragazzi di Ballardini. Questo tipo di negatività è classica proprio delle squadre inesperte come non può non essere la Samb attuale. Ora però occorre drammatizzare meno possibile e prendersela con l’arbitro potrebbe generare un vittimismo che aggraverebbe, sempre secondo me, le pecche naturali della carenza anagrafica. Ai giovani non vanno date eccessive responsabilità come è stato fatto finora ma nemmeno alibi sui quali appoggiarsi.
Ballardini. Una critica (la prima!), invece, voglio farla al tecnico della Samb, Davide Ballardini: non lo vedo molto pronto nelle sostituzioni. Per la seconda volta consecutiva ne ha fatte soltanto due. Oggi (con il senno di poi, è vero) forse nel finale un altro cambio avrebbe spezzato il ritmo dei padroni di casa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 63 volte, 1 oggi)