CENTOBUCHI-CIVITANOVESE=1-1
Marcatori: 22°Pavoni (CIV.), 92°rig. Consales (CEN.)

Angoli:7-3, ammoniti: De Amicis,Simoni,Cipolloni. Espulsi: Fontana al 91° per fallo da ultimo uomo. Spettatori: circa 300, con la metà provenienti da Civitanova.
Arbitro: Giacomozzi di Fermo.
Le due squadre si sono affrontate a viso aperto, senza tanti tatticismi, ne è venuta fuori una bella partita con molte occasioni da gol da ambo le parti. Alla fine il pareggio è giusto, anche se la Civitanovese può recriminare per essere stata raggiunta su rigore nel secondo minuto, dei quattro concessi, di recupero. Nel primo tempo è stata la Civitanovese ha fare la partita con belle azioni, ma spesso poco pratiche, nel secondo tempo invece, dopo gli aggiustamenti tattici fatti da mister Marocchi che ha riequilibrato la sua formazione n po’ troppo sbilanciata, è uscito fuori il Centobuchi, che ha messo in costante apprensione la difesa ospite.
Formazioni.
CENTOBUCHI:
Scaramucci 6 nulla puo sul gol salva in due circostanze la porta
Mozzoni 6 nel primo tempo si fa travolgere da Pavoni, meglio nella ripresa
Alessandrini 6 tiene la posizione senza mai proporsi in avanti
De Amicis 7 il suo spettacolare salvataggio salva la partita
Cameli 6,5 molta grinta e pochi fronzoli
Simoni 6,5 è molto nervoso, ma nella ripresa trascina i suoi compagni
Argira 5 fa poco, viene giustamente sostuito da Cipolloni al 46°6,5 grande combattente a centrocampo
Persiani 6 si vede poco e sbaglia troppo
Consales 7 è l’anima della squadra, conquista e realizza con caparbietà il rigore del pareggio
Sanna 6,5 fa molto movimento in attacco e mette molti palloni in mezzo; dal 79° Corradetti 6 dà peso all’attacco, sfiora il pareggio
Spagna 5,5 partita sottono per il baby biancazzurro, dal 79° Curzi 6 partecipa all’arrembaggio finale
All. Marocchi 6,5 all’inizio manda in campo una formazione troppo sbilanciata in avanti, è bravo nel correggerla nell’intervallo.
A disp. Del Giovine, Ambrosino, Cicchi, Fantuzzi.

CIVITANOVESEPaolini 6,5
Arcolai 6
Carassi 6,5Strappini 6,5
Fontana 5,5Stabile 6 dal 50°Ramaccini 6
Cardelli 7
De Berardinis 6,5 dall’82°Nasini n.g.
Pavoni 7
Bissotti 6,5
Ciarrocchi 5,5 dal 50° Dell’Aquila 5,5
All. Porro 6,5A disp. Mastrocola, Ruggeri, Rodriguez, Russo.

Cronaca: 17° Ciarrocchi entra in area supera anche a Scaramucci, ma poi tira sul corpo di Mozzoni che salva sulla linea di porta; 22° gol di Pavoni, l’argentino riceve palla dalla destra da Cardelli, stoppa e poi tira a girare sul secondo palo, mettendo la sfera sotto la traversa, un gran gol; 27° Consales da solo davanti a Paolini tira debolmente, salva Carassi a portiere battuto.
62° punizione di Sanna respinge Paolini con i pugni, 68° punizione di Mozzoni dal limite che finisce di poco alto, 71° salvataggio miracoloso di De Amicis, che con una semirovesciata salva la porta su pallonetto di Bissotti con Scaramucci ormai battuto, 75° angolo di Mozzoni, Alessandrini di testa tira di poco a lato, 77° Scaramucci para con i piedi una conclusione di Bissotti, 82° Corradetti solo in area, servito di testa da Consales tira debolmente dando la possibilità a Paolini di deviare in angolo, 91° rigore per il Centobuchi: su un errore difensivo Consales si invola solitario verso la porta avversaria, una volta dentro l’area, con solo Paolini davanti, viene steso da dietro da Fontana, che viene espulso, 92° tira lo stesso Consales che di potenza segna.

Porro: “la mia squadra pecca di personalità nella costruzione del gioco, abbiamo commesso molti errori specialmente nel momento di finalizzare nell’ultimo passaggio e non siamo stati bravi nel ripartire rapidamente in contropiede. Siamo andati meglio nel primo tempo, invece nel secondo tempo ci siamo intestarditi in giocate veloci e poco ragionate. Faccio un plauso al Centobuchi che ci ha creduto fino alla fine e nel secondo tempo ci ha spesso costretti a difenderci. Accettiamo con serenità il verdetto del campo, anche se c’è qualche rimpianto per non aver segnato il secondo gol?.
Marocchi: “Abbiamo giocato una buona gara, un elogio va a tutti i miei ragazzi per come hanno reagito allo svantaggio, i nostri sforzi sono stati premiati da questo risultato con il rigore allo scadere. Nel primo tempo non eravamo reattivi, abbiamo concesso troppo campo alla Civitanovese, che è una squadra molto forte e bene organizzata, nel secondo abbiamo giocato di più creando molte occasioni da gol e siamo stati bravi a non demoralizzarci credendoci fino all’ultimo. Dopo due giornate negative era importante riprendere a fare punti e muovere la classifica. Abbiamo buoni margini di crescita, specialmente con il recupero di tutti i nostri effettivi?.
Consales: “la Civitanovese è una delle migliori squadre fin qui incontrate, il nostro pareggio è meritato. Il rigore era netto, forse nell’azione c’era il fuorigioco di Corradetti, ma non certo il mio. Sono contento di essermi sbloccato dopo diversi turni che non segnavo, sono convinto che la nostra squadra possa fare bene e ambire a qualcosa di importante?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 351 volte, 1 oggi)