MONTEPRANDONE – Si svolgerà a Monteprandone il 27 e 28 novembre la VI Fiera Cittadina San Giacomo della Marca: una due giorni che alternerà ai riti religiosi quelli civili. Non mancheranno le degustazioni dei prodotti tipici: per l’occasione è stato presentato dai ristoratori locali un “menù del Santo? che proporrà i piatti caratteristici al tempo di San Giacomo.
“Il riscontro di pubblico alla Fiera Cittadina di San Giacomo della Marca, iniziativa nata nel 1999, è stato sempre maggiore. È per questo motivo che con una delibera di giunta abbiamo deciso quest’anno di ampliare le attività commerciali, che sono passate da 58 a 71, e che troveranno posto in tutto l’anello del centro storico. Una delle novità è rappresentata dalla partecipazione di numerosi espositori aderenti alla CIA di Ascoli Piceno, che proporranno i prodotti agroalimentari tipici del territorio piceno, cercherando di valorizzare produttori e produzione”.
“Un ringraziamento particolare”
prosegue Beatrice Poggi, assessore al commercio, “va ai viticoltori locali che metteranno a disposizione i propri vini per la degustazione durante la Fiera?.
Le iniziative che verranno proposte saranno incentrate sulla valorizzazione della figura di S. Giacomo della Marca e del Comune stesso. Come sottolineato dal consigliere delegato al turismo Fabio Fares, il 27 novembre, giorno d’apertura della Fiera, si terranno due importanti appuntamenti: alla presentazione del video “Percorsi ed insediamenti francescani nella Marca Camerte? seguirà la ricerca di Saturnino Loggi “Presenza e culto di San Giacomo della Marca della Marca a Mantova?.
Il programma del 28 novembre prevede la celebrazione della Santa Messa alle 11.30 alla Chiesa Santuario Santa Maria delle Grazie, mentre nel pomeriggio alle 17.30, in Piazza dell’Aquila si terrà uno spettacolo in costume medioevale della Compagnia dei Folli. Alle 21.00 alla Chiesa del Santuario di “Santa Maria delle Grazie? si esibirà il Duo Kay Foster Jackson.
Ma le novità incentrate sulla figura del Santo non finiscono qui: è infatti in via di lavorazione anche un documentario-fiction su San Giacomo. “Il documentario” sottolinea il regista Gino Falcone, “che durerà circa un’ora, ripercorrerà la vita del Santo partendo dai giorni nostri?.
La Fiera rientra all’interno di un progetto più ampio di valorizzazione del territorio di Monteprandone incentrato sulla figura di San Giacomo della Marca, come ha avuto modo di sottolineare il sindaco Bruno Menzietti. Una tesi avallata anche da Stefano Stracci, Presidente della commissione cultura della Provincia Stefano Stracci, per il quale “La valorizzazione di San Giacomo deve vedere impegnati tutti gli enti locali?.
Sono previste infatti altre iniziative legate alla figura del Santo: dall’ampliamento del monastero, su progetto dell’architetto Corradetti Giovanni, alla creazione di spazi culturali, museali ed altri legati al culto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 541 volte, 1 oggi)