SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Alla luce della convenzione tra Comune e Sambenedettese e dell’ipotesi che si stanzino 140.000 euro un finanziamento per il campo sportivo Ciarrocchi, soldi necessari per coprire d’erba sintetica il rettangolo di gioco, Alleanza nazionale interviene. Il progetto in questione, ben visto dalla Sambenedettese Calcio che, pagando un “affitto?, avrebbe un buon campo per allenarsi, costerebbe 280.000 euro; il finanziamento comunale ammonterebbe quindi solo al 50% del totale.
Benito Rossi e Luigi Ursini, in una conferenza stampa ad hoc, chiedono all’assessore Tassotti di ascoltare ogni singola associazione sportiva, onde evitare che qualcuno sia trascurato e di essere equilibrato negli interventi. “Le società vanno seguite – commenta Rossi – ci sono alcune che arrancano a fatica e per promuovere gli sport occorrono soldi. An, come forza di Governo, propone innanzitutto di individuare un palazzo per le associazioni, sportive e culturali, poiché alcune hanno la sede, altre no?.
Pasqualino Piunti risponde alla Margherita, che nei giorni scorsi s’interrogava sull’edilizia popolare: “Che si tranquillizzino. Già nel convegno del nostro partito, nel 2002, abbiamo parlato di edilizia popolare e sembra che il nuovo piano regolatore abbia recepito i nostri stimoli. Ci sarà un’urbanizzazione strategica per calmierare i prezzi, a favore di anziani e giovani coppie; il 15% edilizia popolare e un altro 15% di edilizia convenzionata. Tutto questo con opere di urbanizzazione di primo e secondo livello. Vogliamo i nuovi edifici dislocati in tutta la città. Diciamo no ai quartieri dormitorio?.
Benito Rossi polemizza: “La Margherita era stata invitata alla riunione dei capigruppo indetta dal sindaco. Se si fosse presentato qualcuno avrebbero potuto dialogare col progettista su questo argomento?,

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 242 volte, 1 oggi)