PALLAMANO SAN BENEDETTO 19
HANDBALL CLUB ANCONA 22
SAN BENEDETTO: Gabrielli 2, Antognozzi, Veccia, Sciamanna 4, Fabio Poletti 5, Falà, Consorti 3, Giacomini, Frattari 3, Daniele Poletti 2, Marco Poletti, Traini, De Cugni. All.: Veccia
ANCONA: Ricci, Nucelli 7, Russo 4, Matteo Magistrelli 3, Mattia Magistrelli 2, Cardile 2, Lorenzetti 1, Lucarini, Serpilli, Cardinali 3, Caleffi, Rossi, Bastari, Mancia. All.: Nocelli.
ARBITRI: Del Casale di Vasto e Musarco di Ancona.

SAN BENEDETTO – Niente da fare per la Pallamano San Benedetto, al suo debutto in casa. Le giustificazioni non mancano: Romandini era infortunato mentre Frattari non è ancora al meglio: e la giovane squadra di Ancona ne ha approfittato. La gara, comunque, è stata decisa soltanto nella seconda metà della ripresa, dopo che il primo tempo si era concluso 11-11.
La gara si metteva anzi al meglio per i sambenedettesi, che al 15’ della ripresa ottenevano il primo vantaggio (16-15), ma alcune decisioni della terna arbitrale scaldavano gli animi e ne faceva le spese Fabio Paoletti, espulso. Da quel momento i dorici prendevano il sopravvento e la gara si concludeva a loro favore.
Il riscatto per i rossoblù della pallamano potrà essere cercato già sabato prossimo, nella impegnativa trasferta di Terni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.265 volte, 1 oggi)