SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sospiro di sollievo al termine della gara con l’Avellino. Visi distesi e molta soddisfazione. Davide Ballardini, tecnico della Samb, si sbilancia in questo momento di concitazione. “Bisogna giocare bene ogni partita e dimostrare che ci siamo anche noi”.
Uno sguardo, poi, alla gara. “Abbiamo disputato un ottimo primo tempo imprimendo un ritmo elevato. Nella ripresa a causa di un campo non in perfette condizioni e alla forza dell’avversario siamo stati meno incisivi ma comunque bravi”.
Domande di routine sulla prova dei singoli, ma Ballardini ha un cuore grande come la sua squadra “Questi ragazzi non li scopriamo oggi. Ogni volta che scendono in campo ci mettono tutto se stessi per ben figurare ed essere d’aiuto ai compagni. La Samb può giocarsela alla pari con tutti”. E Napoli? “Andremo al San Paolo con la speranza di far bene”. Sul rigore reclamato dagli avversari “Secondo me non c’era. Rastelli ha calpestato il piede di Canini lasciandogli un buco”.
Accanto c’è il mister dell’Avellino Cuccureddu che lamenta il contrario “Non ci hanno dato un rigore nettissimo su Rastelli. Tuttavia ci accontentiamo di questo pari. Ho visto due squadre in salute che hanno giocato a viso aperto. Sapevo di affrontare una buona compagine. Corre molto, ha tanti giovani, è ben ordinata e non sarà facile batterla”.
“Mi è piaciuto più il secondo tempo rispetto al primo del mio Avellino. Ci abbiamo provato a vincere, sapevamo del loro entusiasmo tanto che ci hanno messo sotto per un quarto d’ora abbondante. Noi abbiamo avuto le nostre occasioni che purtroppo non siamo stati in grado di concretizzare. Ho inserito forze fresche per poter vincere, alla fine questo pari ci poteva stare”.
Visto la vicinanza della partitissima tra il Napoli e la Samb, Cuccureddu esprime la sua opinione “Sono sicuro che il Napoli di Ventura presto si troverà più in alto in classifica. Per quanto riguarda i rossoblu posso dire che ci sono anche loro tra le squadre che ambiscono alla promozione”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 241 volte, 1 oggi)