SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Entusiasmo, entusiasmo e ancora entusiasmo. Come dare torto a questi supporter che stanno vivendo un momento di pura euforia per la Samb? Stravincere nel derby fermano, essere imbattuti con il Rimini e la Reggiana, battere il Benevento e frenare la corsa dell’Avellino.
Il signor Giovanni ha paura di sbilanciarsi ma nelle sue parole si comprende il momento di passione. “E’ stato un buon pareggio. Abbiamo avuto tre limpide occasioni per far rimanere i lupi campani a bocca asciutta senza esito. Non mi sono pentito di essere venuto. Freddo a parte, è stata una bella gara coronata da una strepitosa coreografia”.
“Il mio pensiero va subito a Napoli. Dopo essere rimasti indenni dagli scontri con le squadre candidate alla promozione, contro il Napoli al San Paolo sono sicuro che molti si ricorderanno di noi. Questa Samb ci ha stupito e lo farà ancora. Saremo in tanti a sostenerla. Mi viene la pelle d’oca al solo pensiero di essere su quelle gradinate e incitare i rossoblu”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 190 volte, 1 oggi)