SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Benedetto Marinangeli, capogruppo, Angelo Ercole e Michele De Rosa, consiglieri di Azione Indipendente si sono recati stamattina nell’ufficio del Sindaco. Argomento dell’incontro: la nomina della presidenza della PicenAmbiente.
Giovanni Merlini è il primo nome dei sei fatti a Martinelli. Nazzareno Pompei non è più gradito ai cinque consiglieri che si proclamano ago della bilancia del consiglio comunale, perché “non è passato dalla nostra parte?, mentre, “seppur di Forza Italia?, lo era per la nomina alla Multiservizi di qualche mese fa. Pompei è stato proposto al Sindaco da Forza Italia.
“Il gruppo è compatto, le proposte fatte sono approvate da tutta Azione Indipendente?, dichiara Marinangeli, riferendosi ad alcune dichiarazioni rilasciate dal consigliere La Manna, che non sembrava gradire Merlini. “La Manna non lo conosce, ecco perché ha detto quelle cose, Azione Indipendente è unanime?, minimizza il capogruppo.
Il Sindaco Martinelli non si sbilancia e annuncia soltanto che il 19 novembre esternerà il nome del prossimo presidente della PicenAmbiente: “Sceglierò uno tra i nomi che ho in testa. E’ vero, credo che Azione Indipendente, essendo presente con cinque consiglieri in consiglio comunale, meriterebbe un riconoscimento, ma, è anche vero che, in quest’ottica, avevo proposto un assessorato a Bianconi, membro del gruppo?. In ogni caso, se Azione Indipendente non approvasse la nomina, il gruppo promette battaglia.
Sul PRG, Martinelli è fiducioso: “Credo che il presidente della commissione urbanistica, Vincenzo Rosini, si stia rendendo conto che l’ordine del giorno che stila per le riunioni è eccessivo. Penso si possa tornare presto alla discussione della variante generale al piano regolatore?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 379 volte, 1 oggi)