SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quella di Stefano Taffoni, geologo avvicinatosi alla fotografia da trent’anni, è una vera e propria arte, che traspare dalle immagini ricche di contenuti tecnici e artistici. Dopo aver pubblicato “Monti Azzurri”, un libro che poneva l’accento sui solitari paesaggi delle montagne, analizzate attraverso lo sguardo esperto del fotografo, Stefnao Taffoni, ha scelto di spostare la sua attenzione alla terra picena, alla ricerca di immagini che, viste attraverso le (il)limitatezze dell’obiettivo fotografico, appaiono come nuovi spunti evocativi in un territorio che si mostra ancora sconosciuto.
Attraverso un’analisi dettagliata, resa attraverso la policromia dei paesaggi e i colori vivaci che caratterizzano lo scenario piceno, Taffoni, è stato in grado di cogliere le sfumature nelle realtà geologiche della nostra terra. E’ riuscito a riscopre antichi borghi, rendendoli e restituendoli in maniera nuova attraverso l’uso sapiente della macchina fotografica. La mostra sarà visitabile fino al 20 dicembre, tutti i giorni feriali dalle ore 17,00.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 388 volte, 1 oggi)