AVELLINO – Doppia seduta ieri per l’Avellino. Nella mattinata la squadra biancoverde ha lavorato nella palestra, nel pomeriggio, seduta tattica con partita a campo ridotto. Indisponibili Vastola e Scicchitano. Nicoletto e Fusco hanno lavorato a parte, scontata la loro assenza contro la Samb. Millesi e Criaco, invece, si sono aggregati al gruppo , svolgendo il normale lavoro.
Per oggi è prevista alle ore 15,00 allo stadio Partenio l’amichevole infrasettimanale con una formazione locale.
Il team irpino sta preparando con grande determinazione il match della decima giornata e tra i giocatori c’è un grande ottimismo e soprattutto la convinzione della propria forza. Un rientro importante previsto nell’Avellino anti-Samb è quello del difensore-capitano Simone Puleo, il quale domenica scorsa è stato sostituito degnamente dal jolly di difesa D’Andrea. A tal proposito Puleo afferma: “La nostra difesa può contare su buoni elementi e uno dei punti di forza di questa squadra è la panchina, davvero ottima. Sono tutti giocatori di qualità che completano alla perfezione l’organico e che riescono ad entrare in campo e decidere la partita?.
Ora c’è la Samb, un banco di prova attendibile, ma anche l’ultima di una serie di partite estremamente impegnative per i campani, che nell’ordine hanno giocato con Napoli, Reggiana, Benevento e Padova. Il capitano dice la sua anche in merito a questo punto: “Abbiamo affrontato squadre blasonate e abbiamo mostrato a tutti di che pasta siamo fatti, ma questa con la Sambenedettese, pur essendo importante come le altre gare, ci potrà dare quella spinta in più verso l’alto per cementare ulteriormente questa preziosa posizione di classifica?.
Sarà, quella del Riviera, una sfida di vertice, visto che i marchigiani hanno anche loro una buona classifica su cui fare leva e soprattutto l’entusiasmo che deriva dagli ottimi risultati, andati oltre le più rosee previsioni di inizio stagione. Puleo però non vuol sentire ragioni, il comandamento di questo Avellino deve essere la vittoria, sempre e comunque: “Noi siamo consapevoli di essere molto forti e lo stiamo, peraltro, dimostrando con i fatti. Quindi, per noi, non dovrà esistere la parola pareggio in terra marchigiana?.Propositi “bellicosi? li manifesta anche Francesco Millesi, tornato in grande spolvero dopo l’operazione alla caviglia destra e che adesso palesa una condizione fisica eccellente, come forse non aveva mai avuto da un anno a questa parte. Si sa, il mestiere dell’attaccante ti impone di fare gol, e Millesi ne ha realizzati ben cinque sinora, divenendo il capocannoniere della squadra, ma “Ciccio? fa capire di avere le idee molto chiare e di anteporre gli interessi della squadra ai suoi. “Più che pensare ai miei gol – afferma il centravanti siciliano – pagherei per tornare dalle Marche, lunedì, con un’altra bella vittoria. Sarebbe il massimo conservare la vetta della classifica perché dietro nessuno pare intenda staccarsi. Il Padova lo abbiamo riportato a -4, chissà che non possiamo fare lo stesso con la Samb?.
Segnaliamo in ultimo che il Direttivo Curva Sud ha reso noto che lunedì prossimo in occasione della trasferta per Sambenedetto del Tronto non vi sarà la consueta carovana biancoverde. Saranno organizzati dei mini bus esclusivamente per i gruppi organizzati, quindi la maggior parte dei tifosi sarà costretta ad utilizzare le auto private. Si stima che non meno di 600 fans irpini si muoveranno alla volta delle Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 271 volte, 1 oggi)