AVELLINO – Nessuna novità in casa biancoverde. Ieri pomeriggio la squadra si è ritrovata per iniziare la preparazione in vista del difficile impegno sul campo della Sambenedettese. Mister Cuccureddu non ha voluto provare oltremodo il manto erboso del Partenio, già messo a dura prova dalle abbondanti piogge di questi giorni; ci si è spostati sul campo B, dove il gruppo ha effettuato una leggera seduta. Primo giorno di lavoro insieme ai compagni di squadra per Fabio Montezine – osservato speciale dal presidente Marco Pugliese che nel pomeriggio ha raggiunto il campo di allenamento per saggiare, come lui stesso ha dichiarato, le condizioni dell’asso brasiliano – che ha perfino partecipato alla partitella tattica a campo ridotto. Hanno svolto un lavoro differenziato (solo lavoro fisico) Criaco e Moretti, i quali vengono da recenti infortuni, mentre erano assenti Nicoletto e Fusco, che si sono fermati nella palestra del Partenio e naturalmente Gaetano Vastola, reduce dall’operazione al basso ventre che lo costringerà a rimanere fuori quasi sicuramente sino alla fine del mese.
Assente pure Scicchitano, influenzato. Oggi una doppia seduta di allenamenti e domani la partitella in famiglia con la Berretti; la partenza per le Marche dovrebbe avvenire nel pomeriggio di domenica, subito dopo la consueta rifinitura.
I precedenti con la Samb sono cinque ed il bilancio è di tre vittorie per i rossoblu, un pareggio ed un successo degli irpini. A proposito di Samb, i giocatori biancoverdi sono concentratissimi per la sfida del Riviera, non sottovalutano affatto il match, ma denotano ferma e assoluta convinzione nei propri mezzi.
Il centrocampista Daniele Cinelli, per esempio, dice convinto: “Non possiamo fermarci. Loro sono in un periodo positivo, giocano in scioltezza, sono la vera sorpresa del campionato. Non ci facciamo intimorire. Siamo la capolista e andiamo lì per giocarci la nostra partita. Sapremo già i risultati delle altre squadre ma non ci faremo condizionare. Vogliamo rimanere in vetta e siamo consapevoli della nostra reale forza. Siamo una squadra costruita per vincere?.
Sulla stessa lunghezza d’onda un altro dei protagonisti di questo positivo e brillante inizio di stagione dei “lupi?, ovvero Giuseppe Morfù, il quale però tiene più a ribadire la competitività dell’avversario: “Due anni fa, sia all’andata che al ritorno, fu dura. In casa, vincemmo con un gol di Voria, mentre in terra marchigiana riuscimmo a strappare solo un punto. È una squadra molto ambiziosa, che ci tiene a disputare un campionato da protagonista?.
Segnaliamo infine che nella giornata odierna è cominciata la prevendita dei 1.000 tagliandi di curva sud del Riviera delle Palme, presso la sede giovanile dell’US Avellino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 222 volte, 1 oggi)