SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è svolto stamane l’annunciato incontro tra il Sindaco Domenico Martinelli, affiancato dall’assessore alle attività produttive Marco Lorenzetti, e le rappresentanze sindacali della Foodinvest, l’azienda del settore agroalimentare di Porto d’Ascoli della famiglia Malavolta.
Gli esponenti RSU erano accompagnati dai referenti provinciali: Alberto Andreani per FAI – CISL, Delfino Coccia per UILA – UIL e Piero Luciani per FLAI – CGIL.Gli esponenti RSU erano accompagnati dai referenti provinciali: Alberto Andreani per FAI – CISL, Delfino Coccia per UILA – UIL e Piero Luciani per FLAI – CGIL.
Tema dell’incontro, la situazione dell’ex stabilimento Surgela dopo che la proprietà ha dichiarato la necessità di abbattere i costi del lavoro prospettando l’applicazione al personale del contratto per l’agricoltura al posto di quello per gli alimentaristi.
I sindacati hanno espresso al Sindaco tutta la loro contrarietà ad un’ipotesi che, a loro dire, mira esclusivamente a incrementare gli utili per la proprietà senza che questa abbia mai presentato un credibile piano industriale di sviluppo dell’azienda che vada oltre il 2006, quando scadrà il contratto con la Nestlé. La multinazionale che cedette nel 2001 lo stabilimento si impegnò infatti ad acquistare i prodotti dell’azienda sambenedettese per cinque anni.
Nel frattempo, denunciano ancora i sindacati, lo stabilimento ha perso quasi 50 posti di lavoro attraverso esodi incentivati (attualmente occupa 113 persone) e questo nonostante il mercato degli prodotti surgelati sia in espansione e l’azienda abbia risorse tecnologiche ed umane di prim’ordine.
Dal canto suo, il Sindaco ha preso atto della posizione sindacale, ribadendo la necessità di un confronto tra le parti per arrivare ad un’intesa che, ha detto Martinelli, abbia come scopo principale la salvaguardia dei posti di lavoro anche oltre la scadenza del 2006.
Per questo Martinelli ha annunciato che, nel giro di qualche giorno, convocherà l’imprenditore Malavolta per conoscere la sua posizione e soprattutto le sue intenzioni e poi valuterà se promuovere un confronto tra le parti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 678 volte, 1 oggi)