Continua l’attività dell’XI Rassegna del Documentario, Premio Libero Bizzarri. Alle ore 19.15, in prima nazionale, sarà proiettato “Cinè-tracts – Sguardi da un paese spaesato”, realizzato da un gruppo di documentaristi italiani e presentato in occasione degli “Stati Generali del documentario” (Bologna, 18-24 ottobre 2004). “Cinè-Tracts” è una raccolta di brevi filmati di 2-3 minuti: cinema diretto, impegno politico-sociale, totale libertà espressiva, ma grande rigore etico.
Il progetto è un vero e proprio osservatorio critico su tutto ciò che il cittadino incontra quotidianamente, lungo la strada, nelle case, nelle fabbriche, nelle scuole, negli uffici, in ogni luogo utile a descrivere cambiamenti, anomalie, abitudini, diversità. “Cinè-tracts”, dopo la presentazione ufficiale agli “Stati generali del Documentario”, viene proiettato al Bizzarri in prima nazionale. Sarà presente l’organizzatore del progetto Bruno Bigoni, 1° premio al Bizzarri 2003 con “Cuori all’assalto”.
In serata, la rassegna si sposterà nella Sala Azzurra del Cinema Calabresi, dove alle 21.30 sarà proposto “Sogni di cuoio” di Elisabetta Pandimiglio e César Meneghetti, tra i pochissimi documentari di queste ultime stagioni ad ottenere il privilegio di una distribuzione regolare nelle sale. Alla proiezione saranno presenti i due registi, già partecipanti a varie edizioni del Bizzarri.
“Sogni di cuoio” segue una ventina di giovani calciatori argentini e uruguayani arrivati in Italia: i migliori entreranno a far parte di una squadra di serie C2, il Fiorenzuola, senza alcun problema di nazionalità o passaporto perché discendono tutti da italiani. Ad allenare il gruppo dei sudamericani viene chiamato il campione argentino Mario Kempes, autore dei due goal che nel 1978 portarono la sua squadra alla vittoria del Mondiale, divenuto celebre anche per essersi rifiutato di stringere la mano ai colonnelli che assistevano all’incontro. È una grande occasione per venti ragazzi che hanno lasciato famiglie, affetti, lavoro, solo perché certi di firmare un redditizio contratto e iniziare subito a giocare in Italia. “Sogni di cuoio? percorre la romantica vicenda di un gruppo di ragazzi che cercheranno di realizzare il sogno della loro vita sorvolando l’oceano e andando incontro a non poche difficoltà.

IL PROGRAMMA DI MERCOLEDI’ 10 NOVEMBRE
Auditorium Comunale
ore 9.30: Italiadoc in concorso
“Le donne di San Giuliano” di Salvatore Maira (67′)
“Dalla prigione” di Renato Pugina (48′)
“Echi di pietra” di Sara Pozzoli (51′)
“Mare Nostrum” di Stefano Mencherini (50′)
ore 15.00: Italiadoc in concorso
“L’esplosione” di Giovanni Piperno (76′)
“Giustizia in tempo di guerra” di Fabrizio Lazzaretti (110′)
ore 18.15: Il pianeta delle guerre
“Guerra” di Pippo Delbono (60′)
ore 19.15: Doc.it
“Cinè-tracts – Sguardi a un paese spaesato” (45′). Realizzato da un gruppo di documentaristi italiani e presentato in occasione degli “Stati Generali del documentario” (Doc.it – Bologna 18-24 ottobre 2004)
Sala Azzurra Cinema Calabresi
ore 21.30: Quelli del Bizzarri
“Sogni di Cuoio” di César Meneghetti ed Elisabetta Pandimiglio (90′)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 408 volte, 1 oggi)