PESCARA – Buon esordio della Pallamano San Benedetto nel campionato di serie B. I rinnovati rossoblù, pur se sconfitti (23–20) dal Pescara degli ex Mastrangelo e Aromatario, hanno fornito un’ottima prestazione nonostante l’assenza di Frattari (in panchina ma inutilizzabile in quanto fresco di sala operatoria) e l’infortunio dopo pochi minuti di Romandini.
La squadra del neo-allenatore Sandro Veccia ha mostrato, specie nel primo tempo, una buona pallamano, ordinata ed efficace, al punto che riusciva a piazzare un parziale di 6/0 rimontando da –3 a +3 e costringendo i pescaresi all’astinenza da gol per quasi metà della prima frazione.
Nella ripresa però la formazione abruzzese risaliva la china guidata da un ottimo Michele Mastrangelo e girava a proprio favore la gara.
Domenica (Palasport “Speca?, ore 10.30) la Pallamano San Benedetto debutterà tra le mura amiche ospitando la Handball Ancona.
PESCARA: Mastrangelo 8, Chiaro, Aromatario 2, Castagna 2, Boduelli 1, Di Marco, D’Alonzo 3, Di Nardo 3, Franceschella, Massari 1, Hysen, Pelacani, Salipane 3, Rosain. All.: Mastrangelo
SAN BENEDETTO: Gabrielli 3, Vitellozzi, Veccia, Sciamanna 5, Romandini, Fabio Poletti 5, Falà, Consorti 3, Caporossi 1, Giacomini, Frattari, Daniele Poletti 1, Marco Poletti 2. All.: Veccia

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.367 volte, 1 oggi)