Una storia a metà strada tra un atto di accusa ed uno d’amore nei confronti dell’America: mentre Paul, reduce del Vietnam è ossessionato dall’idea di proteggere il Paese dal “Terrore”, Lana, la nipote che Paul non ha mai conosciuto, sarà portatrice, forte della sua fede cristiana, degli ideali di pace e di salvezza, facendo capire allo zio che nel nome delle vittime delle torri non si può continuare a seminare altra morte.
La giovane, cresciuta in Africa e senza una collocazione nel mondo, vuole iscriversi al college ma rimane coinvolta nell’attività della Missione Downtown che opera per la grande comunità di senzatetto d’America, la “Hunger Capital”. Paul e la sua esistenza da paranoico cacciatore di terroristi dovranno fare i conti con la presenza della ragazza, che Paul accetta a malincuore, e quando i due si troveranno alle prese con l’omicidio di un senzatetto mediorientale, decideranno di svolgere insieme le indagini.
Il film (America, 2004, durata 118′) verrà proiettato martedì 9 novembre presso il cineteatro Calabresi; l’inizio dello spettacolo è previsto per le 21.30. Il costo del biglietto è di euro 4.50 e l’ingresso è riservato ai soli soci FIC, la cui tessera è acquistabile al botteghino al costo di euro 7.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 246 volte, 1 oggi)