Le “pillole d’Ercole”, pastiglie altamente afrodisiache, sono la causa di tutti gli inconvenienti che il Dottor Frontignan (Maurizio Micheli), medico e marito fedelissimo, si troverà forzosamente ad affrontare nel corso dello spettacolo. Le pillole create e somministrategli, per scommessa e a sua insaputa, dal suo collega e amico Lavirette, coinvolgono il dottore in un involontario tradimento, che avviene in un albergo, con una sconosciuta paziente americana. Tutto potrebbe passare sotto silenzio, se non comparisse all’improvviso il marito dell’americana, Mr Brackson, che scoperta la scappatella decide di vendicarsi pretendendo che il dottor Frontignan scelga: “o a morte o le corna”.
Per salvare la propria pelle e per non soffrire nel vedere Angelica (Benedicta Boccoli), moglie amatissima, nelle braccia di un altro, il medico e l’amico architettano un piano, che li renderà vittime del loro stesso complotto, tra irresistibili gag, divertenti equivoci e colpi di scena. Uno spettacolo da non perdere che sarà messo in scena al cineteatro Calabresi lunedì 8 novembre alle 21.15. I biglietti sono in vendita a euro 18.00 per la poltrona centrale e a euro 13.00 per la poltroncina; ridotto studenti 10.00 euro, 12.00 euro per le associazioni con sede a S. Benedetto. Prevendita: Teatro Calabresi (fino all’8 novembre) dalle 16 alle 20, dalle 20 alle 22 (dal 9 novembre in poi). I tagliandi possono essere acquistati su internet sui ww.amat.marche.it www.comune.san-benedetto-del-tronto.ap.it e www.charta.it .

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 242 volte, 1 oggi)