MARTINSICURO – Due donne nomadi domiciliate a Martinsicuro sono state arrestate dai carabinieri in esecuzione di un’ordinanza di carcerazione emessa dalla procura generale dell’Aquila: si tratta di Marisa Di Rocco, 34 anni, che deve scontare un cumulo pena di quasi 16 anni per rapina, furti e detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e Monica Di Giorgio (21), che deve invece espiare quattro mesi di reclusione per tentativo di furto aggravato.
I giudici hanno concesso alla Di Rocco di scontare i primi due anni agli arresti domiciliari per poter accudire i suoi due figli minorenni, poi verrà trasferita in un penitenziario. Anche alla Di Giorgio è stata concessa la detenzione domiciliare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.148 volte, 1 oggi)