SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Liberare la costa sud delle Marche dalla ‘morsa’ del traffico. Questa tematica è da anni al centro dei dibattiti tra istituzioni, politici e associazioni di categoria ma fino ad oggi non ha ottenuto riscontri concreti. La Confesercenti ha cercato di fare passi avanti in questa direzione con il recente forum sulla viabilità svoltosi ad Ancona, promosso per trovare, insieme agli enti interessati a questa problematica, una veduta unanime sulle soluzioni concrete da proporre per decongestionare la viabilità picena.
Il segretario provinciale e regionale Confesercenti, Paolo Perazzoli, ha illustrato oggi, nel corso di una conferenza stampa, le conclusioni del forum: “Il progetto di ammodernamento sulla A/14 non si può fermare alla realizzazione della terza corsia nel tratto Rimini-Pedaso. Per alleviare il traffico da attraversamento delle città abbiamo trovato un punto comune da proporre ai politici e ai tecnici che dovranno metter mano ad un intervento fondamentale per la qualità della vita nel nostro territorio?
La proposta di Perazzoli è articolata: “L’emergenza prioritaria della viabilità picena è rappresentata dalla SS16. E’ da questo problema che bisogna partire per dare risposte adeguate al territorio. Questa è la nostra proposta. Contestualmente alla terza corsia fino a Pedaso, per Civitanova, Porto Sant’Elpidio, Lido di Fermo e Porto S.Giorgio si tratterebbere di realizzare delle circonvallazioni complanari all’autostrada. Per il tratto a sud di Porto S.Giorgio fino a Porto d’Ascoli, la nostra idea progettuale punta all’arretramento dell’A/14, che assumerebbe così la funzione di circonvallazione, arricchita di svincoli per garantire i collegamenti con le reti viarie cittadine?.
Il segretario della Confesercenti vede ancora un varco aperto nell’accordo Stato-Regione che prevede la realizzazione della terza corsia fino a Pedaso: “L’avvio del progetto è stato spostato dal 2007 al 2009. Per questo chiederemo d’inserire il nostro territorio in questo intervento?.
Le proposte e le idee scaturite dal forum sono state illustrate al presidente della Provincia Massimo Rossi, come ha spiegato il presidente provinciale Confersercenti, Nino Capriotti: “Rossi ha già convocato i rappresentanti istituzionali delle quattro province marchigiane per discutere ed esaminare le nuove ipotesi d’intervento sulla viabilità picena. La speranza è che si apra un dibattito ampio che coinvolga tutte le realtà del nostro territorio, interessate alla possibile realizzazione di una circonvallazione fino a San Benedetto?.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 592 volte, 1 oggi)