SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mai sconfitto, sette vittorie all’attivo, soltanto due pareggi (uno in casa con la Cagliese e l’altro in trasferta con lo Spoleto) e una media di quasi tre gol a partita. Così si presenta il Foligno ospite del Grottammare. I ragazzi di Izzotti, reduci da tre risultati utili, sono fisicamente e mentalmente motivati a far tremare gli umbri.
Giornata di riposo per il Centobuchi. Dopo la sconfitta con la capolista Maceratese, la squadra di Marocchi riorganizza le forze per prepararsi ad un’altra importante sfida. La settima prossima è attesa nella tana della Vigor Senigallia, attualmente al secondo posto (un solo punto li divide).
Cuprense ad un passo dalla fuga. Vincere contro il Monticelli davanti ai propri sostenitori, è una occasione da non perdere. Salirebbero a nove i successi, un ruolino di marcia veramente impeccabile per la squadra di mister Clerici.
La Ripa sta ritrovando il gioco. Anche gli uomini più rappresentativi della squadra di Mascitti stanno dando segnali positivi. Il bomber Alessandro Nannuzzi ha ripreso a segnare e una vittoria, ancora mai pervenuta, sbloccherebbe definitivamente l’intero organico.
Alla ricerca della prima vittoria il nuovo mister del Porto d’Ascoli. Con le dovute accortezze, Grilli non si fida dell’ultima della classe ossia l’Offida. Una gara insidiosa poiché entrambe le formazioni sono alla disperata ricerca di punti preziosi.
Balletta-Viscioni, la nuova coppia gol dell’Acquaviva. I ragazzi di Travaglini in casa dell’Azzurra Colli hanno l’opportunità di bissare il successo di sette giorni fa. La ritrovata vena realizzativa del duo d’attacco fa ben sperare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 197 volte, 1 oggi)