SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Il Segreto di Vera Drake?, Leone d’Oro alla 61a Mostra del Cinema di Venezia.
Ambientato a Londra nel 1950 Mike Leigh segue sin dall’inizio la vita di Vera, una donna sposata e madre di due figli. La famiglia non è certo agiata, ma hanno tutti un impiego. La protagonista lavora come donna delle pulizie oltre ad assistere l’anziana madre e un vicino invalido. Ma Vera però ha anche un altro impiego del quale in famiglia nessuno è al corrente: pratica aborti clandestini senza accettare denaro per aiutare giovani donne a interrompere gravidanze indesiderate.
Dopo l’inizio descrittivo della vita di Vera, il realismo del cinema del cineasta inglese prende direzioni inattese dal momento in cui mostra la donna a contatto con le giovani donne che vogliono abortire.
Vera Drake non si allinea più in quel contrasto di classi sociali raccontate anche con una certa efficacia ma diventa oscuro, inquietante, un pulsante e imprevedibile melodramma pieno di zone d’ombra, di una tensione in cui c’è il presagio che qualcosa sta per avvenire nella vita della protagonista ma che Leigh ritarda congrande maestria.
Vera Drake vede come protagonista una grande Imelda Staunton, Coppa Volpi come migliore attrice.
L’ingresso è riservato ai soci del Cineforum S.B.T. Buster Keaton, costo del biglietto euro 4,50.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 198 volte, 1 oggi)