LODIGIANI (4-3-3): Roca, Cozzi, Lo Piccolo, Cangini (1’ st Pisciotta), Parisi, Memè, Gioacchini, Lazzari, Fanesi, Apa (15’ st Giusto), Magnani (1’ st Pandolfi). A disp. Criscuolo, Di Nicolantonio, D’Imporzano, Colombini. All. Puccica.
TERAMO (4-4-2): Mancini, Ferri, Angeli, Nicodemo, Occhipinti (25’ st Niscemi), Marcoaurelio, Cala Campana, Catinali, Beretta, Bondi (10’ st Schettino), Sadicki (1’ st Boshnjaku). A disp. Paoloni, Cardinale, Chianese, Favasuli. All. Foschi
ARBITRO: Passeri di Gubbio
MARCATORI: 40’ pt Occhipinti, 41’ pt Beretta
NOTE: Spettatori 100 circa, la metà ospiti. Ammoniti Gioacchini, Pisciotta, Angeli, Parisi. Angoli 5-3. Recupero 2’-4’.
ROMA – Una sconfitta che non fa testo. La Lodigiani di Lillo Puccica “esce” battuta alla Borghesiana da un Teramo che ha fatto il suo compitino e nulla più. Si vede che i biancorossi sono in piena preparazione fisica con il tecnico che impartisce ordini e dà direttive tattiche precise. Turnover rispettato, partita poco emozionante. Un rigore negato agli ospiti (fallo di Parisi su Sadicki al 6′), poi tanto correre al piccolo trotto. Al 40’ angolo di Bondi, palla respinta fuori area, Nicodemo raccoglie e tira, Occhipinti corregge in rete. Un minuto dopo Beretta effettua una serpentina in area e conclude sul palo del portiere. Nella ripresa tanta buona volontà dei romani ma il risultato non cambia. Finisce 2-0 per il Teramo.
Fonte: tuttalac.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 250 volte, 1 oggi)