REGGIO EMILIA – Gabriele Mastellarini: “E’ stata una buona prestazione della Samb, non solo all’inizio ma anche nel secondo tempo. Peccato quello è accaduto ad alcuni tifosi prima della partita: sono arrivati a Reggio senza biglietti perché a San Benedetto erano finiti, e la polizia ha caricato tanto che tre di loro sono dovuti ricorrere alle cure mediche (tra di loro una donna, medicati all’infermeria dello stadio Giglio, ndr). Dispiace che accadano certe cose in una domenica in cui i nostri tifosi ci hanno seguito in massa e avevano intenzione di trascorrere una domenica in allegria. Abbiamo protestato con la Lega, la Reggiana Calcio e la Questura di Reggio perché non è possibile che i biglietti della partita siano spediti a San Benedetto solo il venerdì pomeriggio. Tornando alla gara, abbiamo visto un’ottima Samb che è stata pericolosissima in tre occasioni, sfiorando la rete, mentre il nostro portiere Spadavecchia ha trascorso una domenica senza troppi problemi, nonostante loro abbiano cercato di pressarci. Continuiamo a volare basso, sapendo che il nostro obiettivo è la salvezza.?
Canini: “Mi trovo bene con la nostra difesa, sia con Gazzola che con Canini. Siamo in una situazione positiva, forse nessuno se l’aspettava a questo punto del campionato. Nel finale non sono riuscito ad andare al tiro nell’occasione dell’espulsione di Minetti, anche se correvo a tutta bisogna capire che al 92’ minuto ero un po’ stanco. Il risultato è giusto ma le occasioni migliori sono state le nostre.?
Zanetti: “Le occasioni migliori le abbiamo avute noi. Loro hanno avuto dalla propria parte solo il colpo di testa di Cottini e qualche mischia nel finale. La partita è stata di buon livello anche agonistico, non ci sono stati molti falli?
Borneo: “A San Benedetto ero entrato nelle grazie dei tifosi. Sono molto emozionato perché a fine gara mi hanno chiamato sotto la curva, anche se sono stato a San Benedetto solo sei mesi io ho lasciato qualcosa e questo è stato apprezzato. Non sono ancora in ottima condizione fisica. La Samb? Una buona squadra, giovane, organizzata, ma è ancora troppo presto per dire cosa potrà fare in questo campionato.?
De Vezze: “E’ difficile sfondare con una squadra che si difende, anche se la Samb è venuta qui per giocarsi alla pari la partita. Hanno giocato bene nel primo tempo mentre nella ripresa si sono chiusi quando abbiamo alzato i ritmi. Quale futuro per la Samb? Buona squadra, ma ho avuto l’impressione che noi siamo migliori, più compatti, e abbiamo giocato un gran secondo tempo.?
Cigarini: “Sono nato a Reggio Emilia e ci tenavo a fare bella figura davanti a parenti ed amici. Ho vinto la sfida con Napolioni? Lo reputo un grande giocatore, uno a cui la C1 sta davvero stretta. Per questo lo avevo studiato per tutta la settimana guardando più volte alcune sue videocassette. Ho cercato di limitarlo e sono soddisfatto del lavoro svolto. La Reggiana è un’ottima squadra, ma non ci ha mai messo in difficoltà ed a conti fatti, la partita l’abbiamo fatto noi!
Minetti: “Sono stato costretto al fallo da ultimo uomo perché tutta la difesa granata so era fatta trovare un’ impreparata sull’incursione di Canini. La samb è un’ottima squadra, che ci ha messo in difficoltà soprattutto nel secondo tempo.
Cottini: “Qui alla Reggiana siamo 5 difensori per 4 posti e mi gioco il posto ogni domenica. Oggi aveo di fronte un Martini che per caratteristiche di gioco avrebbe potuto mettermi in difficoltà, ma per fortuna sono riuscito a contenerlo, in un modo o nell’altro.
Colonnello: “Una grande Samb! Abbiamo messo in difficoltà una squadra fatta per vincere il campionato e ho avuto la sensazione di aver vinto la partita quando Canini ha avuto quell’occasionissima nel finale. Purtroppo non è andata cosi! Mi spiace per questi fantastici tifosi. Spero di dare loro altre gioie.
Martini: “Abbiamo tenuto testa ad una super Reggiana costruita per vincere. Siamo gasati perché nonostante lo 0 a 0 abbiamo espresso un gran gioco, giocando sempre palla a terra. Conoscevo sia Cottini che Campana e ho provato a beffarli in velocità, ma non ci sono riuscito. Avere un seguito di tifosi così entusiasta, ci aiuta non poco.
Paoletti: “Ho salvato un gol già fatto, ma è stata anche grazie ad un pizzico di fortuna. Nonostante il pareggio a reti inviolate, credo che il pubblico si sia divertito. Tutte le due squadre hanno espresso un bel calcio.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.433 volte, 1 oggi)