REGGIO EMILIA – Uno spiacevole episodio ha caratterizzato il pregara di Reggiana-Samb. Gli ultras rossoblù giunti al Giglio intorno alle 13:15, una volta scesi dai mezzi e messisi in fila per entrare in curva sud hanno iniziato a battibeccare con il reparto celere riguardo l’eccessiva, a loro dire, meticolosità dei controlli. I celerini non hanno tollerato le lamentele e gli scherzi dei sostenitori di casa nostra; due cariche nello spazio di poco tempo. Le scaramucce sono durate appena qualche minuto ma sono bastate per ferire alcuni tifosi (fra cui una donna), i quali sono dovuti ricorrere alle cure mediche presso le ambulanze sistemate dietro il settore ospiti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 545 volte, 1 oggi)