I Twin Dragons sono un gruppo formato da Nathaniel Peterson, Clive Bunker, e dal chitarrista Fabio Cerrone, tutti ex, eccetto Cerrone, di artisti di grande calibro attivi nel campo musicale a partire dagli anni ’60. Nathaniel Peterson è l’ex collaboratore di Keith Keith Richards ed Eric Clapton, Clive Bunker è l’ex batterista dei Jethro Tull, mentre Fabio Cerrone è un personaggio attivo nella scena neo-progressive italiana.
La band si è formata nel luglio 2002 ed è guidata dal monumentale Nathaniel Peterson, dalla corporatura a dir poco ingombrante -due metri di altezza per 140 kg- e dal look oltremodo particolare -treccia ossigenata e tatuaggio sul viso-. Una vita artistica ricchissima trascorsa a dividere il palco, dalla fine degli anni ’60, con John Lee Hooker, Iggy Pop, The Temptation, per poi girare il mondo in tour con altri grandissimi artisti, come Jeff Porcaro (Toto), Coco Montoya (John Mayall), James Armstrong (Albert Collins), Scott Page (Pink Floyd), Spencer Davis, Peter Green, Tom Compton (Johnny Winter) , Ten Years After.
L’atro componente dei Twin Dragons è Fabio Cerrone, chitarrista molto noto nella scena fusion, progressive e metal per la sua appartenenza a gruppi del calibro dei Virtual, Divae ed Hemisphere. Insegnante di chitarra, armonia ed improvvisazione, e responsabile di una sezione sul periodico mensile per chitarristi “Axe”, Cerrone ha vissuto per alcuni anni a Londra collaborando con la più importante agenzia inglese “Session Connection”, e realizzando lavori per la BBC TV. Ultimo elemento del gruppo è Clive Bunker, batterista dotato di buona tecnica che ha partecipato ai primi quattro album dei Jethro Tull. È anche la firma inconfondibile di grandi classici come “Nothing is easy”, “Bourree”,”My sunday feeling”.
Il concerto si svolgerà sabato 30 ottobre al Bitches Brew Jazz Club, presso l’Hotel International, v.le Rinascimento 47; il costo del biglietto è di euro15, ma per entrare occorre iscriversi al club, al costo di euro10 (per gli under 25 euro 5). Inizio concerti ore 21,30.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 415 volte, 1 oggi)