GROTTAMMARE – La storia del film parla di Kirikù, un bambino molto speciale, che ancora prima di nascere parla nel grembo della madre convinto di essere la salvezza del suo villaggio. Il suo unico pensiero è quello di salvare il suo popolo dalla malvagia strega Karabà (da noi ha la voce di Veronica Pivetti), una donna bellissima incantatrice e mangia uomini, mentre lui è piccolissimo e indifeso. Però Kirikù sogna di poter salvare la sua gente e soprattutto di scoprire perché la strega è così cattiva: per questo decide di recarsi verso la montagna proibita dove vive il saggio della montagna, l’unico che conosce i segreti e gli antidoti ai malefici di Karabà.. Toccherà quindi al bambino salvare il suo villaggio.
Diretto dal regista francese Michel Ocelot, cartoonist francese con grande esperienza nei cortometraggi animati e qui alla sua prima esperienza in un lungometraggio, il film è tratto da una leggenda africana con tanti rimandi all’antropologia culturale e al folclore pensando all’arte e ai colori dell’Africa, con l’aiuto delle belle musiche di Youssou N’Dour.
La rassegna “MA PA TA” proseguirà poi con il film Spiderman in programma domenica 14 novembre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 219 volte, 1 oggi)