Ti aspettavi che a San Benedetto avresti trovato un ambiente del genere?
“Assolutamente no. Anche se il mio procuratore e altre persone a Parma me ne avevano parlato come di una piazza importantissima, non avrei mai immaginato tanto attaccamento verso la Samb. Anche la Reggiana è una squadra importante, ma lì l’approccio è completamente diverso, non tanto a livello di numeri e di presenze allo stadio, quanto come passione delle persone verso la squadra della propria città.?
Come ti sei trovato a San Benedetto?
“Quello che mi ha colpito di più è che la gente ti incita anche fuori dal campo, parla con te e ti fanno sentire come se fossi a casa tua. Qui mi sono ambientato subito.?

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 321 volte, 1 oggi)