SAN BENEDEDETTO DEL TRONTO – Problemi in casa Samb. Il bravo centrocampista Nicolas Amodio dovrà saltare la trasferta di Reggio a causa di un infortunio avuto durante un allenamento: una piccola distrazione muscolare al ginocchio che lo costringerà, forse, a non giocare neanche la partita contro il Teramo.
Al suo posto Ballardini ha schierato, durante la partitella del giovedì giocata al “Sabatino D’Angelo?, De Rosa, che è andato così a comporre assieme a Tedoldi e Cigarini il centrocampo rossoblù, con Bogliacino leggermente più avanzato (per il resto confermata in toto la formazione di domenica scorsa, con Taccucci terzino destro).
In attacco confermata la fiducia alla coppia Martini-Vidallè (di quest’ultimo l’unica rete dell’incontro), anche se il piccolo bomber rossoblù è uscito anzitempo a causa di un irrigidimento degli adduttori: riposo precauzionale, ma, come spiega Ballardini, il problema è legato essenzialmente al terreno di gioco degli allenamenti, che la squadra ha cambiato parecchie volte prima di stabilirsi pro-tempore all’Agraria.
Anche Bogliacino, per evitare problemi muscolari, ha giocato solo un tempo, lasciando spazio nella ripresa a Cornali. Problemi si riscontrano anche per Spadavecchia, che oggi non è sceso in campo limitandosi ad alcuni giri di campo: il portiere ha una fasciatura ad una mano ma non ci dovrebbero essere problemi per il suo impiego a Reggio Emilia.
C’è da dire comunque che all’interno del gruppo rossoblù vige un’armonia che non abbiamo timore di definire ideale: il gruppo c’è ed è solido.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 439 volte, 1 oggi)