SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da allenatore della Juniores Regionale ad allenatore della prima squadra. Dino Grilli è stato scelto dalla società del Porto d’Ascoli come successore dell’esonerato Massimo Teodori. Il direttore generale Giuliano Calvaresi ha precisato: “La nostra è una decisione definitiva. Grilli guiderà la squadra fino al termine del campionato. E porterà avanti i progetti d’inizio stagione ossia fare bene e valorizzare i giovani”. Smentite, così, definitivamente le voci che volevano l’ex trainer dell’Atletico Piceno Cesari sulla panchina biancoceleste con la riapertura del mercato (30 ottobre-15 novembre).
Emozionato e forse anche frastornato da questa grande opportunità che il patron Walter Amante ha voluto dargli non solo per affetto ma per stima e fiducia, Grilli si è dichiarato felice del nuovo incarico: “Devo essere sincero, non me lo aspettavo. Perché conoscendo Teodori e sapendo che ha lavorato bene in questo anno e mezzo a Porto d’Ascoli, ha avuto la sfortuna di inciampare in risultati sfavorevoli”.
“C’è tanta soddisfazione ma c’è anche tanta preoccupazione – ha continuato Grilli – È sempre difficile prendere una squadra in corsa specie se la classifica non gli si addice. Comunque non mancano le motivazioni e l’ottimismo”. A questo punto è indispensabile sapere se verrà cambiato il modulo di gioco: “Al momento penso di seguire la linea di Teodori senza stravolgere l’equilibrio della squadra. Anche perché una settimana di lavoro è poca per fare cambiamenti. Poi vedremo dove e quando correggere se ci sarà bisogno”.
Sabato con la Grottese la prima partita ufficiale: “L’obiettivo è vincere. Non posso che chiedere questo. Tre punti sono fondamentali per il morale, per la società e soprattutto per la classifica che non ci rende merito”.
Ad aiutare Grilli in panchina ci sarà Sante Alfonsi, un ex del Porto d’Ascoli (ha giocato con i biancocelsti fino allo scorso anno). “Più che allenatore in seconda lo considero il mio braccio destro. Conosce molto bene l’ambiente e la categoria”. Una bella scommessa da vincere a tutti i costi a fine campionato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 408 volte, 1 oggi)