SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Continua purtroppo il periodo sfortunato della Tecno-Radio Azzurra Riviera delle Palme C/5 che stavolta riesce a buttare letteralmente alle ortiche una vittoria praticamente certa. Basti pensare che contro il Porto San Giorgio i sambenedettesi, a pochi minuti dal termine, erano in vantaggio di ben due reti per poi farsi rimontare nei minuti finali.
Le motivazioni di questa sconfitta (5-4 il risultato finale) possono essere molteplici: dall’incapacità di chiudere la definitivamente la gara a causa di clamorose mancate sul 2-4, alle disattenzioni finali che sono costate care ai rivieraschi… Fatto sta che il risultato ha irriso agli uomini di mister Aureli, incredulo per il risultato maturato.
Inizio subito sprint per i rossoblù che nell’arco di pochi minuti si portano sul doppio vantaggio con reti di Di Battista e Pallotta. Forse l’inizio troppo facile fa perdere un po’ di concentrazione agli ospiti e così pian piano i padroni di casa si rifanno sotto e chiudono la prima frazione in parità. Nella ripresa stessa solfa: partenza a razzo della Tecno che si porta sul 2-4 con reti di Camela e di nuovo di Di Battista. I sambenedettesi potrebbero dilagare ma due volte i legni della porta sangiorgese e la troppa imprecisione sotto rete fanno sì che il risultato rimanga invariato. E poi accade l’incredibile: in contropiede i sangiorgesi accorciano prima le distanze per poi pareggiare e portarsi in vantaggio. Il tutto nell’arco di pochi minuti di gioco.
Alla fine incredulità e sconcerto nei volti dei sambenedettesi rei di non aver saputo amministrare il risultato, o meglio, di non aver chiuso la partita quando ve n’era la possibilità.
Ora la gara casalinga di venerdì prossimo (palasport “Speca?, ore 21,45) contro l’Autolelli Castel di Lama diventa fondamentale per risalire la china…ma occorre una vittoria.
Formazione scesa in campo: Palumbo, Angelini, Paci, Pallotta, Grossi L., Palmisio, Sgrilli, Di Battista, Camela, Libbi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 282 volte, 1 oggi)