SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Palacongressi di San Benedetto del Tronto. Sabato 23 Ottobre alle ore 17 si è tenuto l’Helios Festival. La serata è stata presieduta dal prof. Edmondo Coccia, presidente della giuria (Presidente del CIAS – Centro Internazionale Amici della Scuola – Club Unisco) e da Aleandro Di Silvestre dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti. La manifestazione è stata presentata dallo Scow-men Patrizio Viozzi e dalla cantautrice uruguajana Susanna Sosa.
Il Palacongressi era gremito di studenti, docente e genitori, alcuni provenienti anche da molto lontano, accolti dai caldi colori dell’artista biolorussa, Sharon Kantor e da un clima festoso, reso gioioso dal suono della banda di Castel di Lama. Presente in sala la rivelazione di quest’anno, il giovane Carlo Difabbio, del Liceo Scientifico di Montesilvanocantautore, che ha ammaliato il pubblico con la sua splendida voce da grande interprete delle sue canzoni.
Così come applaudatissimo è stato il corpo di ballo del Liceo Scientifico “Galileo Galilei? di Ancona diretto dalle professoresse Carotti ed Antinori. Danze multietniche, ed aerobica.
Alla notizia annunciata da Giuditta Castelli che probabilmente questo è stato l’ultimo festival, si è elevato un coro di proteste: Helios piace, forse piace per la sua autenticità, per i valori che esprime e per il forte carisma della Castelli pensano in molti.
Parole di ringraziamento di Giuditta Castelli ai Partner del progetto, e come ogni cosa ben riuscita anche questa ha avuto le sue difficoltà organizzative, ma la Castelli dichiara fiera che: “Resta il calore di chi ci ama e di chi ha creduto nell’iniziativa supportandola con ogni mezzo”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 366 volte, 1 oggi)