Avellino-Reggiana 0-0: Non si lamenta Cuccureddu, allenatore degli irpini: “Grande partita la nostra. Ci è mancato solo il gol. Abbiamo esercitato una forte pressione offensiva, in special modo nel secondo tempo, ma il loro portiere si è dimostrato all’altezza della situazione, negandoci in più circostanze la gioia della rete. Sono soddisfatto per la prestazione dei miei ragazzi.? Radioso Giordano, mister dei granata: “Sono contentissimo per la prova offerta oggi al Partenio. Non era facile uscire indenni da uno stadio colmo di tifo e calore. Loro hanno creato occasioni solo grazie alla fortuna. Ma anche noi abbiamo avuto le nostre palle gol. Il nostro obbiettivo resta, comunque, la salvezza.?
Chieti-Teramo 3-2: Già proiettato al prossimo turno Donati, tecnico dei teatini: “Fino a ora tra campionato e Coppa Italia avevamo vinto una sola volta. Questi tre punti sono importantissimi e ci danno il morale necessario per tentare il colpaccio domenica prossima a Napoli. Questo risultato, poi, assume ancora più valore perché colto contro un`ottima squadra qual`è il Teramo, molto ben organizzata.? Duro Foschi, sulla panchina dei diavoli: “Sono molto amareggiato. Una squadra che realizza due gol in trasferta e poi perde ha certamente dei problemi. Rispetto a sette giorni fa abbiamo compiuto dei passi indietro non solo sotto il profilo del risultato, ma anche sul piano del gioco. Ora dobbiamo sederci a tavolino e ragionare su cosa non va. Riguardo alla contestazione, è meglio che il pubblico contesti me e non i ragazzi. Mi assumo sino in fondo tutte le mie responsabilità.?
Giulianova-Lanciano 1-0: Soddisfatto Gentilini, coach dei giuliesi: “Siamo scesi in campo con la determinazione e la voglia di conquistare questo risultato. Sembra facile giocare undici contro dieci, invece gli avversari si sono ulteriormente chiusi, lasciandoci pochi spazi per attaccare. È un successo importante, sia per il morale che per la classifica. Ora possiamo lavorare con tranquillità per preparare il prossimo derby a Teramo.? Sportivo il commento di Pellegrino, trainer dei frentani: “Il Giulianova ha meritato di vincere. Siamo entrati in campo troppo contratti. E questo non deve più accadere. I giallorossi sono stati più tonici e più dinamici: hanno creato qualcosa in più di noi. Comunque noi continuiamo a puntare alla salvezza. Per questo sono amareggiato per la sconfitta contro una diretta concorrente.?
Martina-Cittadella 0-0: Puntuale Chiancone, alla guida degli ionici: “Il pareggio è il risultato più giusto. Siamo scesi in campo un po’ contratti, sbagliando, a volte, anche le cose più semplici. Ci è mancata lucidità anche in fase di costruzione della manovra.? Di poche parole Maran, al timone dei patavini: “È un punto importante, che ci permette di proseguire più sereni. La nostra posizione di classifica non è veritiera, perché abbiamo sempre espresso un bel calcio.?
Padova-Sora 4-2: Tuona Ulivieri, responsabile tecnico dei veneti: “Questa vittoria ha un baco, perché i giocatori hanno mancato di rispetto all’allenatore, atteggiamento che, ormai, sembra uno sport nazionale. Questo è il dramma del successo di oggi.? Lapidario Capuano, allenatore dei ciociari: “Non abbiamo disputato una gara negativa. Ma ancora una volta gli episodi sono stati determinanti. Nel calcio non contano solo i numeri, ma anche i centimetri.?
Rimini-Vis Pesaro 1-1: Elogia i suoi Acori, sulla panchina dei romagnoli: “Non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi, poiché la gara poteva finire tranquillamente 8-2. Oltre alle tante occasioni da rete sventate da Ginestra sul risultato di parità, bisogna considerare anche il rigore parato a Muslimovic. A questo punto per noi i calci dagli undici metri diventano un problema e bisognerà lavorare per non fallirne più.? Puntuale Piccioni, coach dei marchigiani: “Dichiaro subito che il Rimini è la squadra più forte del campionato. Ed essere andati in vantaggio ci ha permesso di impostare la partita che volevamo, lottando su ogni pallone. Se fossimo riusciti a fare il nostro gioco per tutti i novanta minuti avremmo potuto anche vincere, ma quando sono emerse la forza e la personalità dei romagnoli abbiamo rischiato moltissimo. E a quel punto siamo stati bravi, ma anche fortunati.?
Spal-Napoli 0-0: Una punta polemica nelle dichiarazioni di Allegri, al timone degli estensi. “Abbiamo dispuatato una buona partita. La squadra continua a crescere. E questo fa ben sperare. Occorre continuare su questa strada. Ovviamente questa partita è stata molto sentita, sia per il blasone del Napoli sia per la caratura tecnica dei giocatori. Era una gara da tripla. E alla fine è terminata in parità. Non ho recriminazioni, ma il rigore non fischiato su Roselli avrebbe sicuramente cambiato il volto del match.? Ottimista Ventura, mister dei campani: “Sono rammaricato per la sconfitta di giovedì al Recchioni di Fermo. Oggi abbiamo comandato la partita per novanta minuti. Se avessimo vinto con alcuni gol di scarto non ci sarebbe stato nulla da dire. Io ho contato trenta palle gol per noi. In genere le squadre cominciano la stagione ufficiale dopo 30-35 giorni di preparazione, noi, invece, siamo giunti al trentesimo giorno con già parecchie gare sulle spalle. Ad ogni modo la squadra cresce di partita in partita. Qundi per il futuro non posso che essere fiducioso.?
Fonte: datasport.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 288 volte, 1 oggi)