GROTTAMMARE – L’Assessorato alla Cultura del Comune di Grottammare ha presentato il 21 Ottobre il programma di Libera…mente PerCorsi di Ricerca, una serie di corsi-incontro che si muovono tra cultura didattica ed artigianato. L’Assessore alla Cultura Enrico Piergallini ha dichiarato: “Liberamente è un’iniziativa dell’Assessorato alla Cultura di Grottammare in collaborazione con associazioni locali ed esperti di vari settori per sostenere la ricerca culturale, per valorizzare le potenzialità creative, per scoprire nuovi linguaggi, per liberarsi dalle preoccupazioni nel tempo libero… piacevolmente in compagnia. Per pensare di essere liberi bisogna essere liberi di pensare?.
Come ha spiegato l’Assessore alla cultura “non sono solo corsi ma, appunto, PerCorsi fatti insieme ad altri. L’iniziativa è stata possibile grazie all’intervento e alla collaborazione delle associazioni con l’assessorato e il comune stesso?.
Alla Biblioteca Comunale si terrà un corso base di lingua inglese, (ogni martedì alle 21.00 dal 9 Novembre a Maggio) perché come spiegato dalla docente e coordinatrice Cristina Rubicini “la conoscenza della lingua inglese è uno strumento necessario per affrontare molti aspetti della vita quotidiana?; sempre con Cristina Rubicini ci saranno un corso di letteratura inglese reading (il venerdì alle 21 dal 12 Novembre ogni quindici giorni fino a febbraio) e uno di letteratura francese lire en français, (il venerdì alle 21.00 dall’11 Marzo 2005) con lettura e conversazioni e riflessioni su testi esemplari delle due letterature.
Poi ci saranno un corso di ricamo con Filomena Bordonaro (lunedì, martedì, venerdì ore 9.00 – 11.00), uno di merletto a tombolo con Letizia Alesi (iniziato ad Ottobre, lunedì, mercoledì, venerdì ore 21.00 – 23.00), cui seguirà una mostra dei lavori fatti nel periodo pasquale.
Ed ancora un corso di pittura su stoffa con Antonia Speranza (da Ottobre a Giugno, lunedì 9.00 – 11.00, 21.00 – 23.00, martedì 9.00 – 11.00, 19.00 – 21.00, mercoledì e giovedì 21.00 – 23.00, venerdì 9.00 – 11.00, 19.00 – 21.00) ed uno di pittura floreale su legno con Cecilia Dionisi (giovedì 19.00 – 21.00) un’esperienza nuova che potrebbe portare a degli esiti interessanti.
Infine alla Biblioteca Comunale riprende per il III anno la scuola di scrittura Moby Dick – la pagina bianca diretta da Gino Troli e Lucilio Santoni (da venerdì 19 Novembre alle 21.30 ogni 15 giorni), che porterà la propria attenzione alla fruizione del testo, agli incontri con gli autori e ai testi dei partecipanti.
Alla Sala Kursaal invece ci sarà Il cinema che visse due volte, corso di storia ed antistoria della settima arte a cura dell’Associazione Blow Up (da Ottobre il venerdì ore 21.30), in cui alle lezioni si alterneranno serate di proiezione.
Infine presso il Centro la Clessidra ci sarà il corso di psicoanalisi a cura di Franco Lolli (martedì ore 21.30, dal 16 Novembre una volta al mese), sostenuto da tutto il Gruppo di Studio di Psicoanalisi Lacaniana (GSPL), che dal 1999 svolge attività “di lettura di testi psicoanalitici, approfondendone le tematiche connesse con il mondo della letteratura. Il tema di quest’anno è “Edipo ed Antigone: due destini a confronto nell’ottica psicoanalitica? e verterà intorno al seminario VII di J. Lacan.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 546 volte, 1 oggi)