BENEVENTO – Nella tarda serata il presidente Spatola ha reso pubblica la decisione in merito ai due giocatori giallorossi sospesi per 48 ore. Il portiere Petrazzuolo ed il difensore Martino pagheranno una multa – più pesante quella inflitta al secondo poiché ritenuto più grave il ssuo suo comportamento rispetto a quello del compagno – ma verranno, domani stesso, reintegrati nella rosa della prima squadra. Sempre nella giornata di domani i due calciatori, attraverso un comunicato della società, si scuseranno con tutta la tifoseria sannita.
Il presidente ha altresì auspicato che possa verificarsi un passo indietro da parte dei tifosi, i quali martedì scorso erano addirittura entrati negli spogliatoi e di fatto avevano impossibilitato lo staff tecnico a svolgere la seduta di allenamento. Spatola proprio ieri aveva a tal proposito dichiarato, visibilmente amareggiato: “Andiamo avanti fermo restando la mia delusione per quanto successo domenica sera e martedì pomeriggio. Non ho digerito, infatti, che i tifosi siano entrarti nello spogliatoio, anche se autorizzati da Sergio, perché reputo quel luogo una sorta di ?santuario? nel quale possono avere accesso solo tecnici e giocatori. Sarebbe stato opportuno fare prima l’allenamento e poi far svolgere il faccia a faccia in sala stampa o in sede con la squadra?. Probabile un incontro tra le parti – Petrazzuolo, Martino e gli ultras – nei giorni a seguire.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 168 volte, 1 oggi)