SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella prima edizione del Campionato Italiano di canoa kayak riservato a tutti i soci della Lega Navale Italiana disputatosi a Sabaudia, dove esiste l’Università Italiana di questo sport, c’è stato un piazzamento di grande prestigio per l’equipaggio della Sezione di San Benedetto del Tronto nella più tecnica delle specialità, quelle del K 4 – metri 200 con un terzo posto assoluto.
L’impresa è stata portata a compimento da Pagliaro Marco, Pezzi Aldo Giorgio, Ceccarini Carlo e Crisante Achille che sono stati preceduti dai più accreditati atleti della Sezione di Cagliari, giunti al 1° posto, da quelli di Mantova giunti secondi ed hanno regolato in volata il 2° equipaggio di Cagliari e quelli di Palermo e Genova Quinto.
Con tante difficoltà e sacrificio la Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto, affiliata alla Federazione Italiana Canoa Kayak del CONI, sta cercando di avvicinare a questo impegnativo sport i giovani che desiderano cimentarsi nell’attività agonistica. Al riguardo, un risultato di così alto valore tecnico non farà altro che galvanizzare maggiormente i giovani che stanno battendo in acqua le prime pagaiate.
Al Campionato Italiano, il Gruppo Canoa della Sezione di San Benedetto del Tronto si è presentato puntando tutto sulla gara più tecnica, il K4 metri 200 e la scelta è stata azzeccata con una partenza portentosa e un arrivo in volata dove la barca sambenedettese è riuscita a spuntarla salendo sul podio al terzo posto di fronte agli agguerritissimi avversari.
La premiazione di questa gara è stata fatta dal Presidente Nazionale della FICK, Francesco Conforti che si è congratulato per l’impegno massimo profuso da tutti i partecipanti.
Ai festeggiamenti svoltesi in un noto ristorante di Acquaviva Picena ha partecipato il Vice Presidente Nazionale, sambenedettese di origine, Ammiraglio Leandro Papa che si è documentato anche di tuta l’attività svolta nel corso del 2004 dalla locale sezione.
La Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto coglie l’occasione per ricordare a tutti i giovani e ragazzi che sono aperte le iscrizioni per la canoa olimpica, agonistica che viene seguita dall’istruttore federale Carlo Ceccarini (uno dei quattro moschettieri della L.N.I.).
Per informazioni contattare il numero telefonico 347-5471688.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 418 volte, 1 oggi)