SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Va in archivio anche la sesta giornata del tifo. Prevale ancora una volta il girone B, anche se non di moltissimo. Tenendo sempre bene a mente che la nostra analisi si basa su sedici stadi su un totale di diciotto – togliamo il San Paolo, caratterizzato costantemente da numeri “fuori concorso? (l’altro ieri in 61626 per il derby con l’Avellino) e l’impianto che fa registrare più pubblico nella divisione ovest (è la volta dell’Arena Garibaldi coi suoi 5295 presenti) – la somma degli spettatori nella divisione est è pari a 17872 unità, contro le 16681 del girone A. Una media dunque di 2234 spettatori per il primo e di 2085 per il secondo.
Nella divisione est si tratta della media più bassa fatta registrare nelle giornate fin qui disputate, senza ancora conoscere il dato relativo al pubblico di Fermana-Napoli di giovedì prossimo – recupero della seconda giornata – che in ogni caso muterà la media di 2384 unità del turno dello scorso 19 settembre, ovvero quella sinora più bassa.
Nel girone A invece è sempre la solita storia: a parte Mantova (l’altro ieri in 3419), La Spezia (al Picco in 4582) e Pisa (i 5295 dell’Arena) le altre piazze non si fanno certo notare in quanto a presenze. Volete qualche dato? Leggere per credere: 681 a Lumezzane, 715 ad Acireale, 1356 a Busto Arsizio, 1684 a Sassari, 1685 ad Andria. Certo anche nel girone della Samb sono poca cosa i 674 di Cittadella, i 1098 di Pesaro, i 1317 di Fermo o i 1675 di Teramo. Poi però a “fare media? ci si mettono Foggia (6000), Lanciano (2631), Benevento (2321) e Sora (2156). Numeri tutto meno che impressionanti, ma che almeno si mantengono sulla linea del “decoro tifoso?… Alla prossima!

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 197 volte, 1 oggi)