SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Mercoledì 20 ottobre, con inizio alle ore 9, presso l’Auditorium della Biblioteca comunale è in programma la prima giornata dei lavori del 1° Meeting italiano sulla PLDD (Percutaneous Laser Disc Decompression). La PLDD è una procedura chirurgica mininvasiva utile nel trattamento di determinate categorie di ernie del disco intervertebrale. Essa fu inventata ed introdotta nell’uso clinico nel 1986 dal Prof. Daniel S.J. Choy, della Columbia University di New York, che parteciperà al Meeting.
Al termine delle relazioni scientifiche (da segnalare anche la partecipazione del Dr. Ovidio Marangoni della Fondazione “Glauco Bassi? di Trieste che è uno dei più eminenti esperti italiani nelle applicazioni laser in medicina e chirurgia), il prof. Choy, in collaborazione con il Dr. Gian Paolo Tassi, eseguirà in diretta due dimostrazioni (una “live surgery”, come si usa dire) per il trattamento di erniediscali cervicali e lombari che verranno trasmesse dalle sale operatorie della Casa di Cura Villa Anna di San Benedetto del Tronto.
In particolare, per quanto concerne il trattamento di ernie cervicali mediante PLDD, si tratta della prima volta che tale procedura viene eseguita in Italia (solo altri due centri in Europa adottano la stessa metodica, quello guidato dal prof. Martin Knight a Manchester e quello del dr. Johannes Hellinger a Monaco).
L’evento scientifico è stato possibile grazie alla grande sensibilità e disponibilità del Sindaco di San Benedetto del Tronto, dr. Domenico Martinelli, del dr. Umberto Boccabianca, del dr. Francesco Salvi, del dr. Piero Ripani del dr. Vincenzo Gargano (rispettivamente Presidente, Direttore Generale, Direttore sanitario e Responsabile della Chirurgia della Casa di Cura “Villa Anna?) e del dr. Luigi Pierangeli, presidente della Casa di Cura “Pierangeli? di Pescara presso la quale si concluderà il Meeting il giorno successivo, 21 ottobre.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 310 volte, 1 oggi)