MONTEPRANDONE – Il sindaco di Monteprandone Bruno Menzietti ha incontrato il personale del Corpo di Polizia Municipale, al fine di incentivare e perfezionare la collaborazione per offrire al cittadino servizi sempre migliori.
Il Sindaco ha ringraziato tutti per il servizio che, quotidianamente, viene svolto con professionalità, tempestività e dedizione e anche a none dell’Amministrazione Comunale ha partecipato la più sincera considerazione per il compito delicato cui assolvono, in ogni circostanza, nell’espletamento della loro ampia attività istituzionale.
A tal proposito il primo cittadino ha espresso soddisfazione e compiacimento per i dati relativi all’attività del comando: gli incidenti stradali sono diminuiti e sono passati dai 32 del 2000 ai 16 del 2003 e n. 13 fino al 30.9.2004, idem dicasi per le contravvenzioni dalle 613 elevate nel 2000 sono diminuite a n. 410 accertate quest’anno fino al 30/09/04.
Le violazioni accertate tramite l’autovelox dall’anno 2000 ad oggi risultano pressochè costanti, aumentati sono gli interventi di tutela ambientale e le segnalazioni da parte dei cittadini che per l’anno in corso sono n. 150 al 30/09/4. Questi sono dati che denotano l’efficienza del servizio e la professionalità con cui quotidianamente viene svolta un’azione di prevenzione, verso il cittadino.
Il Comando di Polizia Municipale provvede altresì, autonomamente, all’istruttoria delle pratiche relative ai ricorsi alle violazioni al C.d.S. presentati dai cittadini presso la Prefettura o dinanzi al Giudice di pace, in pratica il personale del Corpo di P.M. cura in proprio la costituzione in giudizio per conto della Amministrazione Comunale evitando così notevoli spese legali al Comune.
Il Sindaco ha concluso l’incontro invitando il personale della Polizia Municipale a proseguire su questa direzione, con interventi mirati ad educare il cittadino al rispetto delle norme del codice della strada, con una presenza visibile sul territorio, come del resto già normalmente avviene, al fine di essere sempre più punto di riferimento per la sicurezza della collettività.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 192 volte, 1 oggi)