ASCOLI PICENO – Un ragazzino che frequenta la seconda media nella scuola Galilei-Marconi di Porto Sant’Elpidio, in provincia di Ascoli Piceno, è stato trovato questa mattina, in lacrime, da un’automobilista, lungo una strada provinciale nei pressi di Civitanova Marche, a svariati chilometri da casa.
Il bambino ha raccontato ai carabinieri di essere stato sequestrato poco prima delle otto da tre sconosciuti, che parlavano una lingua straniera, alla fermata dello scuolabus nella sua città, Porto Sant’ Elpidio.
I tre sequestratori lo avrebbero trattenuto per circa un’ ora in mezzo in macchina, facendogli domande su un suo compagno per poi rilasciarlo. Gli inquirenti stanno ora cercando di far luce sull’inquietante episodio riferito dal piccolo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 118 volte, 1 oggi)