SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nicolas Amodio dovrebbe essere dell’undici titolare. Questa è la buona notizia di oggi per la truppa rossoblù, dopo che negli ultimi giorni mister Ballardini ha dovuto rinunciare, per infortunio, a Gutierrez e Zanetti. Amodio nel pomeriggio ha svolto un allenamento regolare assieme ai compagni presso il “Sabatino D’Angelo” dell’Agraria. Alcuni giocatori hanno comunque eseguito, nella mattinata, del lavoro di potenziamento in palestra.
Domani la Samb, dopo la rifinitura mattutina sempre al “Sabatino D’Angelo”, partirà alla volta di Cittadella nel primo pomeriggio. Il Cittadella è una formazione che storicamente e per spirito è abituata a giocare all’attacco, ed è alla ricerca della prima vittoria in campionato. Per contro, la Samb dà il meglio di sé giocando in contropiede, e cercherà, dunque, di vincere la terza gara consecutiva in trasferta.
TIFOSI. Dopodomani alla volta del Veneto – destinazione Cittadella – si muoveranno circa duecentocinquanta tifosi rossoblu. Due soltanto i pullman allestiti dalla Curva Nord (per un totale di un centinaio di sostenitori), a cui si uniranno due pulmini dei Baldi Giovani di Porto d’Ascoli che ospiteranno una ventina di persone. Presso la libreria Nuovi Orizzonti ed il T-Box invece sono stati staccati un’ottantina di tagliandi. A questo numero probabilmente si aggiungeranno i soliti ritardatari che si muniranno di biglietto all’ultimo momento o che magari decideranno di partire per Cittadella domenica mattina stessa.
Non numerosissima dunque la partecipazione degli appassionati nostrani alla trasferta veneta, vuoi per la distanza (450 km), vuoi per la sconfitta patita domenica scorsa al Riviera e vuoi per il Pier Cesare Tombolato, l’impianto cittadellese che certamente non stuzzica la fantasia dei tifosi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 301 volte, 1 oggi)