SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’incompatibilità di Pierluigi Tassotti è già stata sollevata dalla minoranza nel momento in cui divenne consigliere comunale. Ancora oggi, dopo che il Sindaco Martinelli mandò gli atti in Procura della Repubblica per verificare se Tassotti potesse sedere o meno in consiglio, non si è avuta una risposta e l’opposizione, al momento opportuno, ci riprova.
Alla luce della “promozione? di Tassotti ad assessore allo sport, si configura l’ipotesi di decadenza dalla carica, considerando, in primo luogo il suo ruolo di Presidente del Circolo tennis “Maggioni? e, in misura minore, la carica di consigliere di amministrazione della Samb Calcio. In realtà, la lettera inviata al Sindaco, al Presidente del Consiglio, al Difensore Civico e, per conoscenza, al Prefetto di Ascoli Piceno, si riferisce all’incompatibilità di Tassotti solo in relazione alla posizione di Presidente del “Maggioni?, adducendo come motivazione l’essere un attività di una società privata con scopo di lucro sovvenzionata dal Comune.
Giovanni Gaspari, coordinatore dell’Ulivo, parte dal 2001, dove con una delibera della Giunta Martinelli si assegnava la gestione del bar del circolo tennis “Maggioni? ad una società. “Intendo dire cioè che il Comune ha il potere di fare questo solo nel caso in cui sia concessionario di una licenza o titolare del bene; ci troviamo di fronte quindi, alla sovrapposizione di concessionario e concedente, controllato e controllante.?
Le ragioni dell’incompatibilità di Pierluigi Tassotti, secondo l’opposizione, risultano dagli artt. 47, 63 e 69 del TUEL e dalle sentenze della Cassazione n. 16203 e n.16205, entrambe del 2000. Nella sentenza n. 16205/00, un consigliere comunale di un paese del vicentino, essendo Vice Presidente di un’associazione sportiva, perse il suo posto in assemblea proprio alla luce del possibile conflitto di interessi. Una situazione analoga, probabilmente, a quella di Tassotti. Al Difensore civico comunale il compito di sbrogliare questa faccenda.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 411 volte, 1 oggi)