MONTEPRANDONE – Un Centobuchi in grande spolvero dopo l’ ultimo turno di campionato. La vittoria sul campo difficile del Caldarola per 3-0, ha portato notevole entusiasmo nell’ambiente biancoceleste. Anche se tutti cercavano di nasconderlo, in seno alla squadra di mister Marocchi prima dell’incontro di domenica scorsa, si contava molto in un risultato positivo per via sia del buon momento del Centobuchi, che del momento di crisi che stava e tuttora attraversa il Caldarola.
Mister Marocchi, che ha preparato in modo perfetto la gara, è molto soddisfatto della prova dei suoi ragazzi, che hanno affrontato il match con la giusta calma e carica agonistica, gestendolo in modo egregio. Positivo il rientro in campo dopo l’ infortunio del baby De Angelis che ha anche realizzato la rete che ha sbloccato la partita. Un’ altra conferma viene dal giovanissimo Centanni, che dopo aver realizzato il gol vittoria contro il Lucrezia, è stato gettato nella mischia sin dall’ inizio, offrendo in cambio un’ ottima prestazione sulla corsia di sinistra. Dal match di domenica il mister Marocchi ha tratto solo piacevoli conferme, a partire dalla impenetrabilità della difesa che ha subito finora un solo gol con uno Scaramucci sempre attento e puntuale, alla conferma di un bomber di razza come Consales che ha timbrato il secondo cartellino nel tabellino della classifica dei marcatori, fino alla costante crescita degli under che di volta in volta vengono schierati in campo.
Sono tutti segnali incoraggianti per la dirigenza biancoceleste, che non ha mai nascosto di ambire a posizioni di vertice nella classifica finale del campionato. Mister Marocchi giustamente predica calma e umiltà per non responsabilizzare oltremisura un gruppo composto da numerosi giovani, ben sapendo di avere tra le mani un’ ottima squadra, che potrà dare ai propri tifosi molte soddisfazioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 339 volte, 1 oggi)