CUPRA MARITTIMA – Il Cinema Margherita di Cupra Marittima è diventato negli anni uno dei cardini della vita culturale, sociale e politica della comunità cuprense. Infatti oltre al cinema da anni la sala ospita la stagione teatrale invernale, gli incontri politici, le adunanze pubbliche, le conferenze, i seminari ed è anche luogo ed occasione di festa per i ragazzi delle scuole.
Da alcuni anni la gestione della sala cinematografica, che aderisce all’ACEC Marche (Associazione Cattolica Esercenti Cinema), è curata dal “Circolo Maritain?, associazione che gestisce anche la Biblioteca Parrocchiale.
Ora il Circolo Maritain sta tentando di sensibilizzare tutta la cittadinanza al problema della sopravvivenza del cinema parrocchiale, coinvolto nella crisi che negli ultimi anni ha investito i piccoli cinema. Da qualche anno si lavora per rilanciare il cinema, così si è provveduto a modernizzare l’impianto audio con il sistema Dolby Surround, sono state proiettate ultime uscite e film di qualità, con l’adesione al circuito Cinemania, è stata organizzata una serie di incontri sul linguaggio cinematografico e, non ultimo, è stata organizzata la rassegna “Frammenti dalla Biennale?.
Per questa stagione si è deciso di lavorare su due piani: le ultime uscite di successo saranno proiettate nel week-end mentre i film d’autore avranno il loro spazio il giovedì, proponendo ogni spettacolo al prezzo promozionale di 5 €, così se nello scorso fine settimana è stato proiettato Spiderman 2, giovedì 14 Ottobre è stato programmato A/R andata + ritorno di Marco Ponti, al prezzo promozionale d’eccezione di 1 €.
Un’offerta culturale che tenta di riavvicinare la cittadinanza ad un luogo che è patrimonio di tutti e che nei prossimi mesi cercherà di offrire film di successo e di grandi registi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 451 volte, 1 oggi)